Area Professionisti

Gli incontri tra professionisti hanno lo scopo di potenziare l’efficacia terapeutica multidisciplinare, di cambiamento, sia per costruire empatia con relazioni collaborative, sia per sviluppare creatività con riservatezza e delicatezza.

Nello specifico, oltre al gruppo di Altravisione, offriamo un tempo di consulenza individuale ai singoli professionisti, percorsi di formazione per enti e associazioni, percorsi di formazione e di supervisione pedagogica per singoli e gruppi. 

Tali incontri si effettuano in Atelier, in Zoom, in sede dei richiedenti e/o direttamente in Natura, preferibilmente nei boschi.

CONSULENZA A INSEGNANTI, EDUCATORI, COUNSELOR, ENTI PUBBLICI E PRIVATI

Attività di formazione e di supervisione a singoli professionisti e ad organizzazioni.
Una particolare cura è dedicata ad accogliere i bisogni di studenti di Istituti Superiori, Universitari e parauniversitari: orientamento e possibilità di effettuare tirocini di ricerca e formazione.

ALTRAVISIONE - incontri mensili in Zoom

Per professionisti,  che  si  incontrano  per potenziare i processi cambiamento,  per  co-costruire relazioni collaborative  in  storie  condivise,  con  creatività, riservatezza  e delicatezza.

DIDATTICA DEGLI SPAZI

Progetto ricerca sperimentale Dentro&Fuori la scuola.

Domande frequenti

Ad ogni professionista che si occupi di persone e che voglia costruire con empatia nuove relazioni collaborative all’insegna della riservatezza e delicatezza.

Progettazione sperimentale Didattica Dentro&Fuori la scuola, Incontri di letture e movimento, Formazione in natura per adulti, operatori del settore socio-educativo e sanitario e bambini.

Professionisti

Vania Cappelletti

Vania Cappelletti

Psicologa dell'età evolutiva

Psicologa dell’età evolutiva, counselor ad approccio eco…

Serena Olivieri

Serena Olivieri

Pedagogista, formatrice e counselor eco-biografico e praticienne closlieu

Pedagogista, counselor biografico con Atelier della Libertà…

Vania Omezzolli

Vania Omezzolli

Facilitatrice, psicomotricista funzionale ® e insegnante di yoga

Fin da bambina ho amato il movimento come espressione…

Iscrizione Newsletter


I dati personali da te liberamente comunicati saranno trattati in via del tutto riservata nel pieno rispetto dell'articolo 13 del Dlgs 196/2003.


Prossimi eventi

Nessun evento trovato!
logo_bianco

Photo by: Francesca Lorenzi - Serena Olivieri
Vania Omezzolli - Sabrina Shannon Santorum

Atelier della libertà © 2021 - Tutti i diritti sono riservati | Credits

Per professionisti,  che  si  incontrano  per potenziare i processi cambiamento,  per  co-costruire relazioni collaborative  in  storie  condivise,  con  creatività, riservatezza  e delicatezza.
L’Altravisione risulta  utile  per  la persona  e/o  il  gruppo  di  lavoro poiché  favorisce  la  creatività  e  aumenta  la  capacità  di  risoluzione  di  problemi.  Il lavoro  di altravisione  è  utile  perché  permette  di introdurre  differenti punti  di  vista, che  arricchiscono  il  gruppo  di  lavoro  e  favoriscono  il  processo  di  sviluppo  della creatività.  Creatività  favorita  anche  dalla  relazione  tra  altrovisore  e  operatori, “complementare  per  aree”. 

E’ necessario un profondo ripensamento sia degli spazi scolastici ed urbani che delle professionalità educative per restituire ai bambini il loro diritto fondamentale al gioco all’aperto, non considerandoli solo “oggetti di tutela” ma soggetti protagonisti in grado di affinare le loro competenze motorie e cognitive interagendo con l’ambiente e liberando la loro creatività. (Rif. Roberto Farné)

Un Progetto pedagogico e psicomotorio  accompagnato da uno studio e una osservazione necessaria per individuare le reali esigenze dei bambini e delle bambine all’interno e all’esterno degli spazi scolastici. Ripensare gli spazi, significa ripensare le relazioni che si svolgono all’interno degli stessi, riportando il bambino al centro e ragionando per centri di interesse.

La nostra equipe mette a disposizione la propria esperienza nel gestire e organizzare la programmazione specifica, per una trasformazione tra dentro&fuori la scuola. 

Affinché il voler portare le pratiche educative Fuori dalla scuola non sia un semplice trasloco ma una generativa azione di trasformazione delle pratiche.