ATELIER DELLA LIBERTÀ

è uno spazio del prendersi cura, un tempo per prenderne consapevolezza, un luogo che va oltre le mura di uno Studio Professionale.

 

Vania e Serena si sono incontrate tra le parole educazione e libertà e dal 2014 camminano su questa strada, cercando di dare corpo alle loro riflessioni con attività che desiderano accompagnare le persone, di qualsiasi età, ad essere felici, scoprendo e ri-scoprendo capacità e potenzialità, accogliendo le fragilità, trasformandole.

Serena Olivieri

Serena Olivieri

Pedagogista, formatrice e counselor eco-biografico e praticienne closlieu

Pedagogista, counselor biografico con Atelier della Libertà…

Vania Omezzolli

Vania Omezzolli

Facilitatrice, psicomotricista funzionale ® e insegnante di yoga

Fin da bambina ho amato il movimento come espressione…

COLLABORAZIONI

Chiara Abbadessa

Chiara Abbadessa

Logopedista

Specializzata nella riabilitazione del linguaggio (ritardo…

Vania Cappelletti

Vania Cappelletti

Psicologa dell'età evolutiva

Psicologa dell’età evolutiva, counselor ad approccio eco…

Matteo Sacchetti

Matteo Sacchetti

Sport life Coach

Nasco come professionista del movimento. Nella mia carriera…

Canalescuola

Canalescuola

Scuola nel bosco AltoGarda e Ledro

Cooperativa Canalescuola Onlus – Rete nazionale Educare nel Bosco

Laura Nadal

Laura Nadal

Istruttrice Federale di Nordic Walking (SINW)

Sono una persona solare, amo la semplicità e camminare …

Lucio Penazzi

Lucio Penazzi

Osteopata

Sono nato a Guastalla nel 1977 e mi sono diplomato in …

Iscrizione Newsletter


I dati personali da te liberamente comunicati saranno trattati in via del tutto riservata nel pieno rispetto dell'articolo 13 del Dlgs 196/2003.


Prossimi eventi

Nessun evento trovato!
logo_bianco

Photo by: Francesca Lorenzi - Serena Olivieri
Vania Omezzolli - Sabrina Shannon Santorum

Atelier della libertà © 2021 - Tutti i diritti sono riservati | Credits

L’Atelier apre le porte alla multidisciplinarietà e offre servizi alla famiglia e alla persona, lavorando in sinergia con altre professioni di cura. Ci occupiamo di prevenzione, educazione e aiuto della persona: bambino, adulto e famiglie.

La capacità di stare dentro alla complessità delle relazioni umane sta nella consapevolezza che il noi è fatto da un tu ed un io e non è possibile incontrare l’altro senza condividere gli sguardi tra professionisti e soprattutto senza lo sguardo della persona, da quello del neonato a quello della persona anziana. 

I professionisti che lavorano in Atelier pensano che il concetto di Libertà trovi corpo in quello di piena partecipazione della persona dentro ai percorsi proposti e scelti. 

La nostre sede a Riva del Garda è stata progettata su un’architettura pedagogica, creando così uno spazio che sia emozionale e di benessere e che favorisce il processo esplorativo, la sperimentazione e la creatività. 

I servizi dell’Atelier vengono proposti a partire dalla nascita di una persona e il filo conduttore dei percorsi è l’atteggiamento di accoglienza mediante l’ascolto, possibilmente giocando, attraversando con il corpo e con la mente le fasi di crescita della Vita, in ogni suo tempo.

Siamo attivi anche con progetti ed eventi esterni alla nostra sede: (scuole, bosco, parchi e orti aperti).

E’ una figura professionale delle professione sanitarie della riabilitazione (SNT/02) che si occupa dell’attuazione di progetti educativi e riabilitativi nell’ambito del progetto educativo  terapeutico di un equipe multidisciplinare.

La pedagogista è la professione educativa che si occupa dei processi educativi, formativi e di apprendimento. Si occupa di sviluppare il potenziale umano e apprenditivo del bambino come dell’adulto, attraverso l’osservazione, l’analisi dei bisogni educativi della persona e la strutturazione di interventi di natura pedagogica.

Lo Psicomotricista funzionale è un professionista educativo che favorisce lo sviluppo della persona per mezzo del movimento; il suo intervento educativo e abilitativo ha come obiettivo quello di promuovere nella persona di ogni età le potenzialità, offrendo la possibilità di sviluppare capacità di socializzazione, di autoregolazione, di coordinazione, di adattamento. Lo Psicomotricista si occupa della globalità della persona, ovvero della dimensione affettiva, cognitiva e corporea, utilizzando come mezzo il corpo attraverso la strutturazione di percorsi ecologici e favorenti le risorse del soggetto; Nello specifico lo psicomotricista funzionale assume il rispetto di un orientamento pedagogico, dei bisogni educativi dell’individuo, delle reali esigenze della persona cercando di soddisfarne i bisogni, seguendo l’interesse e la motivazione della persona per raggiungere l’intenzionalità con un movimento e una postura efficace per l’azione compiuta. Promuove percorsi individuali e/o di micro gruppo. 

Gli obiettivi di uno psicomotricista funzionale sono di trovare un obiettivo, un linguaggio corporeo e una direzione. Attraverso un’analisi funzionale complessa rivolta oltre che all’analisi del movimento anche a quella psicologica e biologica della condotta attua percorsi di intervento a persone e gruppi di ogni età. 

Due sono quindi le funzioni della Psicomotricità: 

– funzione preventiva , di stimolo e consolidamento a supporto di uno sviluppo armonico;

– funzione di sostegno, di potenziamento e aiuto alla persona in presenza di difficoltà quali: disturbi della funzione motoria, disturbi dell’apprendimento, disturbi del comportamento, disturbi pervasivi dello sviluppo. 

Lo Psicomotricista funzionale è dunque una figura educativa, che in seguito ad una laurea in educazione, psicologia o scienze motorie consegue un diploma triennale di specializzazione presso gli istituti accreditati, mantenendo un aggiornamento costante delle proprie competenze. 

Questa figura si occupa: dell’anamnesi, stesura di un’ analisi e relativo piano di intervento e quindi, della verifica continua dell’intervento volti a sostenere l’utente, la sua famiglia e la scuola in un percorso educativo sintonico. 

Attua il suo intervento all’interno di un progetto condiviso con una equipe multidisciplinare.

Il Counselor è la figura professionale che, attraverso un approfondimento specifico e un arricchimento delle proprie conoscenze e competenze, è in grado di favorire la soluzione di disagi esistenziali e/o relazionali che non comportino tuttavia una ristrutturazione profonda della personalità.

Si tratta di colloqui individuali o di gruppo (famiglie, professionisti, amici). Si tengono in Studio o in natura, preferibilmente nel bosco.

Un percorso di Counseling può essere definito come la possibilità di offrire un orientamento o un sostegno a singoli individui o a gruppi, favorendo lo sviluppo e l’utilizzazione delle potenzialità della persona.

E’ l’operatore specializzato in uno o più stili yoga. L’insegnante è formata sia con il metodo balyayoga per i bambini che nel vinyasa yoga tantrico e di yoga sciamanico integrale. L’insegnante guida lezioni di gruppo o individuali e insegna ai partecipanti la pratica dello yoga attraverso sequenze e posizioni (asana) ed esercizi di respirazione (pranayama) e meditazione.

L’osteopata è il professionista sanitario, in possesso di laurea triennale universitaria abilitante, che svolge in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie interventi di prevenzione e mantenimento della salute attraverso il trattamento osteopatico di disfunzioni somatiche non riconducibili a patologie, nell’ambito dell’apparato muscolo scheletrico. Nello specifico, l’osteopata, in riferimento alla diagnosi di competenza medica, e all’indicazione o la controindicazione al trattamento osteopatico ed effettua la valutazione osteopatica attraverso l’osservazione, la palpazione percettiva e i test osteopatici per individuare la presenza di segni clinici delle disfunzioni somatiche del sistema muscolo scheletrico.

Il NATURAL LIFE COACH è un operatore olistico in natura, che ha competenze di relazione di aiuto e di pratiche outdoor, in Natura, innestate nella camminata e nel Nord walking, capace di proporre pratiche energetiche ed esercizi in cammino in natura.

Lo SPORT COACHING  è un operatore  che lavora per obiettivi  sull’atteggiamento, il metodo e le strategie utili a vivere una vita e una performance più felice e produttiva, osservando e riproducendo i comportamenti eccellenti di chi ha già raggiunto dei risultati.

E’ il professionista sanitario che in seguito ad una laurea triennale, si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento dei disturbi del linguaggio, della comunicazione (sia verbale che scritta) e delle problematiche di apprendimento.

Una figura professionale che sa stare a proprio agio in Natura con qualsiasi tempo, unendo alla capacità di cura di bambini e adolescenti, saperi pedagogici, naturalistici e metereologici.

Il mediatore è il facilitatore al quale due o più parti si rivolgono per ridurre gli effetti indesiderabili di un conflitto. Il mediatore con l’autorevolezza che le parti gli riconoscono mira a ristabilire il dialogo maieutico per raggiungere un obiettivo concreto, far riappropriare creativamente le parti dei propri interessi, nella propria attiva e responsabile capacità decisionale.

È un professionista esperto nel potenziamento dei processi d’apprendimento. Il suo ruolo non si limita a far fare i compiti o ad aiutare il ragazzo ma sostiene lo sviluppo del suo apprendimento fornendogli strategie tali da renderlo autonomo, capace di organizzarsi e responsabilizzarsi.

E il servente del Gioco del Dipingere nel Closlieu, formato direttamente da Arno Stern.